Progetti

Diverso da chi? Ti accompagno lontano: immaginando il diverso con il Laboratorio Artistico

Partita a settembre 2022, la nuova edizione del progetto Laboratorio Artistico propone ai bambini del Rione Sanità momenti di gioco e riflessione in cui imparare ad apprezzare il ruolo che il diverso, l’ignoto e l’inaspettato possono giocare nelle nostre vite.

Lasciamo oggi la parola a Gea, nostra responsabile del progetto sul campo, per raccontarci le ultime novità dai tre centri educativi del Rione.

Ascoltare e aprire nuovi orizzonti con l’immaginazione

Ogni settimana i bambini del Rione Sanità di Napoli hanno un appuntamento fisso: il laboratorio artistico. C’è chi lo vive come un incubo (“non so disegnare”, “mi scoccio di ascoltare”) e chi come il momento settimanale tanto atteso (“chissà come andrà a finire la storia che stiamo leggendo”).  Ciò che però sicuramente trova d’accordo tutti i bambini è la possibilità per loro di ascoltare storie e viaggiare con l’immaginazione che li appassiona e diverte, sempre. Il tema di quest’anno è “Diverso da chi? Ti accompagno lontano”. Un percorso doveroso per riflettere insieme ai bambini sull’attualissimo tema dell’immigrazione e dell’accettazione del diverso.

“I cinque malfatti”: un silent book per imparare ad apprezzare ciò che perfetto non è

Uno degli ultimi libri letti o, per meglio dire, “guardati” perché si tratta quasi di un silent book, è “I cinque malfatti” di Beatrice Alemagna per Topi Pittori. I cinque malfatti sono cinque tipi strani: uno è tutto bucato; uno è piegato in due, come una lettera da spedire; un altro è tutto molle, sempre mezzo addormentato. Un altro ancora è capovolto, tanto che per guardarlo in faccia ti devi mettere a gambe per aria. E lasciamo perdere il quinto, sbagliato dalla testa ai piedi: una catastrofe. Abitano insieme in una casa: ovviamente sbilenca. E che fanno? Niente, ma proprio niente di niente… Finché un giorno in mezzo a loro, come una punizione di divina, piomba, lui: il Perfetto. Non sveleremo il finale di questa bellissima storia, I cinque malfatti è un libro per trasformare difetti e mancanze in punti di forza, guardare il mondo da un altro punto di vista.

Da lettura e ascolto alla rielaborazione artistica

I bambini fin dal momento della lettura si sono immediatamente immedesimati in quei personaggi così imperfetti e belli. Con la tecnica del frottage, che prevede l’utilizzo di diverse texture da ricalcare sul foglio in questo caso utilizzando come colori i pastelli ad olio, hanno realizzato dei personalissimi Malfatti a prova di qualsiasi perfetto malpensante, d’altronde – concludiamo – chi è veramente perfetto?

Nuove storie e nuovi viaggi con l’immaginazione aspettano ora i bambini del laboratorio nelle prossime settimane. Non ci rimane che aspettare nuovi aggiornamenti dal campo e scoprire quali altri capolavori realizzeranno!

Menu